Sabato 27 febbraio visite guidate gratuite alla Porta del Cielo del Duomo di Siena

DIstrazione

Sabato 27 febbraio visite guidate gratuite alla Porta del Cielo del Duomo di Siena

Terre di Siena Ultramarathon non è solo una corsa ma anche un’occasione di scoperta del territorio. Il Comitato Uisp di Siena in collaborazione con l’Opera Metropolitana di Siena organizzano per sabato 27 febbraio delle visite guidate gratuite alla famosa Porta del Cielo del Duomo di Siena.

ATTENZIONE: SI SONO CHIUSE LE PRENOTAZIONI PER LE VISITE PER IL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MASSIMO PREVISTO DI ISCRITTI.

Per scoprire tutti i dettagli scarica il volantino dell’iniziativa: Visite Porta del Cielo_web

Duomo Siena

Fervono i preparativi per il Terre di Siena Ultramarathon: ultimi giorni per le iscrizioni a quote agevolate

DIstrazione

Fervono i preparativi per il Terre di Siena Ultramarathon: ultimi giorni per le iscrizioni a quote agevolate

 

Sono giorni di lavoro febbrile al comitato Uisp di Siena, dove si stanno tessendo le fila dell’organizzazione che, domenica 28 febbraio, raggiungerà il culmine con lo spettacolo dell’ultramaratona. Per il terzo anno consecutivo saranno tre le partenze differenziate per i percorsi competitivi: da San Gimignano per la 50 km, da Colle val d’Elsa per la 32 km e da Monteriggioni per la 18 km. Il traguardo comune sarà per tutti in piazza del Campo a Siena, dove, nella scorsa edizione, si lanciarono per gli ultimi metri di corsa quasi 2.000 partecipanti. Nella stessa mattinata si svolgerà anche una camminata non competitiva di circa 7 km lungo i caratteristici vicoli del centro storico della città del Palio.

Abbiamo chiesto a Federica Muzzi, consigliera dell’Uisp di Siena, gli ultimi aggiornamenti sulle fasi di allestimento della gara e le novità di questa edizione.

Anche quest’anno il comitato Uisp di Siena è in prima linea nell’organizzazione del Terre di Siena Ultramarathon. Lo consideri più un onere o un onore?

La considerazione iniziale è l’onore di far parte di questa organizzazione che tre anni fa è stata scelta dal Comune di Siena per organizzare a Siena ‘un evento’.  Poi l’onore di lavorare in gruppo, di scambiarsi opinioni,  a volte discutere anche animatamente, ma alla fine tutti abbiamo lo stesso obiettivo.  L’onore è inoltre quello di fare sopralluoghi in luoghi della città che poche volte, purtroppo, vai a visitare. Aggiungerei anche la soddisfazione di incontrare tante persone che quando arrivano in Piazza del Campo sorridono nonostante la fatica. Hai però più che un onere una grande responsabilità perché muovi tanti assetti e tanta gente, e le cose da tenere sotto controllo sono davvero tante.

Terre di Siena 2015

Continua a leggere

Quando lo sport si unisce al turismo: l’assessore Sonia Pallai al via del Terre di Siena Ultramarathon

DIstrazione

Quando lo sport si unisce al turismo: l’assessore Sonia Pallai al via del Terre di Siena Ultramarathon

La 2^ edizione del Terre di Siena Ultramarathon si conferma anche quest’anno come una gara-simbolo del territorio in cui si svolge: quel quadrilatero di Toscana compreso tra i comuni di San Gimignano, Colle val d’Elsa, Monteriggioni e Siena, i primi tre punti di partenza e l’ultimo luogo d’arrivo della competizione. Una manifestazione dalla forte vocazione turistica, che esprime le migliori energie di questa terra e che richiama di anno in anno migliaia di partecipanti italiani e stranieri.

Tra questi, non mancherà anche Sonia Pallai, assessore alle Politiche per il Turismo del Comune di Siena, che ci racconta così l’importanza di quest’appuntamento.

Domenica 28 febbraio prenderà il via la 2^ edizione del Terre di Siena Ultramarathon con la formula consolidata delle tre partenze da San Gimignano, Colle val d’Elsa e Monteriggioni. Cosa rappresenta per il vostro territorio una manifestazione come questa?

È una manifestazione molto importante, pensata in un periodo di bassa stagione, che posiziona Siena come destinazione turistica anche nei confronti di un turismo sportivo che però parte da quello che è il nostro patrimonio artistico e culturale. Non è una gara podistica qualunque, ma unisce due luoghi Unesco (San Gimignano e Siena) e parte del tracciato è lungo la Via Francigena. È unica nel suo genere e regala emozioni km dopo km fino all’arrivo in Piazza del Campo, che fa venire i brividi.

I partecipanti, come sempre accade in questi casi, arrivano a Siena accompagnati da amici, compagni o parenti. L’indotto che ha da un punto di vista di incremento di arrivi e presenze è importante e il nostro obiettivo è che cresca nel tempo. Questa competizione diventa una motivazione di viaggio in più verso la nostra città.

sindaco e assessori - Copia

Continua a leggere