Domenica la Terre di Siena Ultramarathon: oltre 1000 runner al via da Piazza del Campo

Questa domenica la 9^ edizione dell’ultramaratona toscana
Tre le distanze: 50km, 32km e 18km. In programma anche le passeggiate di 5 e 13km. Unico e spettacolare il percorso lungo le strade di Siena, i territori del Chianti e i sentieri della Via Francigena. Tutte le informazioni utili per i partecipanti

SIENA – Oltre mille i maratoneti correranno, domenica 25 febbraio 2024, la 9^ Terre di Siena Ultramarathon. Una gara capace di unire agonismo e divertimento, passaggi tecnici e un contorno naturale che offre spettacolo ed emozioni unici, quelli della campagna senese. Ma non solo: perché, come lo scorso anno, partenza e arrivo saranno nell’iconica piazza del Campo di Siena.

Sarà infatti la piazza a forma di conchiglia famosa in tutto il mondo ad applaudire al via e al traguardo i runner impegnati nelle tre distanze competitive: 50 km, 32 km e 18 km, capaci di rispondere alle esigenze di maratoneti e trail runner. La 50 km può essere l’ottima alternativa alle grandi maratone in calendario proprio in questo periodo; la 32 km il validissimo allenamento in vista delle 42 km primaverili, e la 18 km il test ideale per chi vuole verificare il suo stato di forma.  

PARTENZE – A inaugurare questa nona edizione sarà la 50 km, al via alle 9.00. La 32 km partirà alle 9.30 e la 18 km alle 10.00.

PERCORSI – Muscolari e spettacolari, ma anche suggestivi, che porteranno i partecipanti alla scoperta di angoli inediti da esplorare in città e nella campagna senese. Si toccheranno i territori del Chianti e i sentieri della Via Francigena, alternando strade bianche ad asfalto, centri storici a dolci colline. In più di un’occasione sarà facile per il runner dimenticare la fatica di fronte alle bellezze di madre natura di un territorio amato in tutto il mondo.

STATISTICHE – Cinque le nazioni rappresentate in tutte e tre le competizioni: oltre all’Italia, Francia, Romania, Belgio e Malta. Dodici le regioni italiane, con un podio formato da Toscana, Lombardia ed Emilia Romagna e Lazio a pari merito. Nella 50 km gli uomini sono l’80%. La percentuale più alta delle presenze femminili si registra nella 32 km con il 35%, che scende al 30% nella 18 km.

LA T-SHIRT È ECO – La t-shirt ufficiale è realizzata in tessuto tecnico EcoTech confezionato con poliestere ottenuto da bottiglie di plastica riciclate, che ha ottenuto la certificazione di “Global Recycled Standard”, lo standard di prodotto internazionale, volontario e completo, che stabilisce i requisiti per la certificazione da parte di terzi del contenuto riciclato, la catena di custodia, le pratiche sociali e ambientali e le restrizioni chimiche. Il tessuto tecnico EcoTech è anche garanzia di leggerezza e morbidezza, evitando al runner sfregamenti e assicurandogli la massima traspirazione.

LA MEDAGLIA, IL CUORE DI SIENA – Un singolare scorcio di piazza del Campo, una sorta di sguardo verso la piazza a forma di conchiglia prima che appaia completamente agli occhi di chi guarda. «Uno sguardo – commentano gli organizzatori – che vuole essere anche l’invito a tutti i runner di andare oltre quella piazza, di fermarsi a conoscere tutta la città e il suo territorio.»

L’idea della medaglia è di Paola Mancini, segretario generale del Comitato Uisp Siena, che guardando da un vicolo verso la piazza si è imbattuta fortuitamente in uno scorcio su cui non si era mai soffermata prima con questa attenzione e che invece aveva tutto. Tutto quello che serve a una medaglia per non finire in un cassetto tra le tante conquistate. 

MARATHON VILLAGE E TUTTE LE INFORMAZIONI PER GLI ISCRITTI – Il Palazzo del Rettorato dell’Università di Siena, in via Banchi di Sotto 55, ospiterà il Marathon Village, dove sarà possibile ritirare pettorali e pacchi gara sabato 24 febbraio dalle 10 alle 19.30. Un’occasione unica soprattutto per chi arriva da un’altra città, per ammirare lo splendido storico edificio, cuore del glorioso e secolare ateneo senese, che anche nel 2024 ha voluto essere a fianco dell’ultramaratona senese.
Domenica 25 febbraio invece il ritiro dei pettorali sarà presso il Palazzo Comunale dalle 7.30 alle 8.30. Il giorno della gara, inoltre, in piazza del Mercato, i runner troveranno due tendoni in cui potersi cambiare una volta tagliato il traguardo. All’interno del cortile del Podestà potranno godersi il ristoro finale e nella Contrada Capitana dell’Onda il ricco pasta party.

NON SOLO GARE: LE DUE DISTANZE PER I CAMMINATORI – Nella stessa mattina della Terre di Siena Ultramarathon spazio anche a chi ama andare lento. Il Comitato Uisp di Siena organizza infatti due passeggiate, nordic e fitwalking. La prima di 13 km è ormai una tradizione. La seconda di 5 km è la novità di quest’anno. Sono aperte a tutti. Entrambe, come le tre competitive, partiranno e si concluderanno in piazza del Campo. Partenza alle 10.00 di domenica 25 febbraioIscrizioni aperte fino alla mattina della gara. Sarà infatti possibile iscriversi il sabato presso Marathon Village e la domenica mattina in piazza del Campo dalle 7.30 alle 9.

SPIRITO DI SQUADRA – Essere un team e condividere gli stessi valori, come quelli dello sport, del benessere e della salute in generale, oltre alla valorizzazione del territorio e al rispetto dell’ambiente. È questo che ha unito la 9^ Terre di Siena Ultramarathon ai suoi partner: La Sovrana, punto di riferimento cittadino e non solo per servizi di pulizie a carattere ordinario e straordinario per aziende private, enti pubblici, associazioni e condomini; Deytron, azienda leader nella fornitura di prodotti e servizi per la pulizia professionale, l’igiene e la sanificazione; Plurigest, realtà con focus sulla progettazione, realizzazione, manutenzione, esercizio e gestione di impianti industriali; Coop Amiatina,  che arricchirà con i suoi prodotti i ristori; ed EthicSport, fornitore ufficiale di integratori indispensabili per l’atleta prima, durante e dopo la gara.  Fondamentale anche il supporto dell’Acquedotto del Fiora, che ha voluto sostenere la manifestazione con un’erogazione liberale.